Venezia 2019: Joker vince il Leone d’Oro. Ecco tutti i premiati

Trionfo anche per Roy Andersson e Roman Polanski

Joker di Todd Phillips è il vincitore del Leone d’Oro alla 76° edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Ad ottenere il premio più ambito, per la prima volta, è stato un cinecomic. La Mostra segna infatti una svolta epocale tributando il suo più grande riconoscimento ad un film con protagonista un personaggio tratto dai fumetti, interpretato da Joaquin Phoenix e calato dal regista Todd Phillips nella cupa realtà di una Gotham City violenta e preda di tensioni sociali. Miglior regista è invece Roy Andersson, con un film costruito per singole inquadrature con montaggio interno. Il regista svedese torna ad affrontare le atmosfere cariche di malessere esistenziale, ironia nera e malinconia spiazzante tipiche delle sue opere, portando a casa un altro premio importante dopo la vittoria nel 2014 con Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza. Gran premio della giuria – infine – a Roman Polanski per il suo L’ufficiale e la spia. I titoli premiati della selezione ufficiale di quest’anno, sono stati scelti dalla giuria presieduta dalla regista argentina Lucrecia Martel, e composta – tra gli altri – anche dall’attrice Stacy Martin e dai registi Paolo Virzì, Shin’ya Tsukamoto e Mary Harron.

Ecco l’elenco di tutti i vincitori:

 

SELEZIONE UFFICIALE

 

Leone d’oro al miglior film: Joker di Todd Phillips

 

Leone d’argento per la miglior regia: Roy Andersson per Om det oändliga

 

Leone d’argento – Gran premio della giuria: Roman Polanski per L’ufficiale e la spia

 

Premio speciale della giuria: La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco

 

Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile: Luca Marinelli per Martin Eden

 

Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile: Ariane Ascaride per Gloria Mundi

 

Premio per la migliore sceneggiatura: Yonfan per No. 7 Cherry Lane

 

Premio Marcello Mastroianni ad un attore o attrice emergente: Toby Wallace per Babyteeth

 

SEZIONE ORIZZONTI

 

Premio Orizzonti per il miglior film: Atlantis di Valentin Vasjanovič

 

Premio Orizzonti per la miglior regia: Blanco en blanco di Théo Court

 

Premio Orizzonti per la miglior sceneggiatura: Revenir di Jessica Palud

 

Premio speciale della giuria di Orizzonti: Verdict di Raymund Ribas Gutierrez

 

Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio: Darling di Saim Sadiq

 

Premio Orizzonti per la miglior interpretazione maschile: Sami Bouajila per Un fils

 

Premio Orizzonti per la miglior interpretazione femminile: Marta Nieto per Madre

 

Leone del futuro – Premio opera prima “Luigi De Laurentiis”: You Will Die at 20 di Amjad Abu Alala

 

VENEZIA CLASSICI

 

Premio Venezia Classici per il miglior documentario sul cinema: Babenco – Alguém tem que ouvir o coração e dizer di Bárbara Paz

 

Premio Venezia Classici per il miglior film restaurato: Estasi (Ekstase) di Gustav Machatý

 

VENICE VIRTUAL REALITY

 

Premio miglior VR: The Key di Céline Tricart

 

Premio migliore esperienza VR (per contenuto interattivo): A Linha di Ricardo Laganaro

 

Premio migliore storia VR (per contenuto lineare): Daughters of Chibok di Joel Kachi Benson

FacebookTwitterWhatsAppEmail
ULTIME NEWS Vedi tutte
Premio Nice 2019
Premio N.I.C.E. città di Firenze 2019

Il premio 2019 al regista Roberto San Pietro che sarà presente alla cerimonia di premiazione al cinema La Compagnia, venerdì 13 dicembre alle 20.30. Seguirà la proiezione del suo film “Il vegetariano”.

Continua