Toscana in corsa per gli Oscar con il fiorentino Haider Rashid

EUROPA_di Haider Rashid

Il nuovo film del regista fiorentino “Europa”, sostenuto da Toscana Film Commission, è stato candidato dall’Iraq per il miglior film internazionale

E’ iniziata la corsa per i film europei, non per la nomination, alla novantaquattresima edizione degli Academy Awards che si terrà a Hollywood il 27 marzo 2022. Quindici finalisti saranno selezionati dal numero totale di candidature e saranno annunciati il prossimo ​​21 dicembre. I cinque candidati saranno resi noti come finalisti l’8 febbraio 2022.

L’Italia è presente con È stata la Mano di Dio di Paolo Sorrentino, ma c’è anche la Toscana in lizza per la prestigiosa statuetta grazie al film designato dall’Iraq Europa di Haider Rashid nella competizione per il miglior film straniero.

Il film è stato girato nel 2019 in parte anche in provincia di Arezzo, nella riserva naturale di Alpe della Luna ed è stato sostenuto da Toscana Film Commission nell’ambito del programma Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema. Europa si è aggiudicato il premio della critica indipendente Beatrice Sartori alla Quinzaine des Réalisateurs dell’ultimo Festival di Cannes.

Europa_Haider-Rashid-1024x683
(Haider Rashid, al centro, durante le riprese in Toscana)

Il drammatico viaggio di Kamal attraverso la “rotta balcanica”

Il film Europa racconta la storia di Kamal, giovane iracheno che cerca di entrare in Europa a piedi attraverso la frontiera tra Turchia e Bulgaria, ma viene catturato dalla polizia di frontiera bulgara. Una volta riuscito a fuggire, cerca una via d’uscita nella fitta e sterminata foresta bulgara, un sottomondo dove le regole e la legge non esistono, e rimanendo ferito durante uno scontro con i cacciatori di migranti. Per tre giorni e tre notti Kamal lotta per la sopravvivenza, fino ad un ultimo scontro, tra la vita e la morte.

Il film è prodotto da Radical Plans in collaborazione con Beyond Dreams e Fair Play, con la produzione esecutiva di Berta Film e Odu Movies.

Il regista Haider Rashid

Haider Rashid, nato e cresciuto a Firenze nel 1985 da madre italiana e padre iracheno, ha al suo attivo come regista i lungometraggi “Tangled Up in Blue” (2010), “Silence: All Roads Lead to Music” (2011), “Sta Per Piovere” (2013 – candidato a un Ciak d’Oro) e Street Opera (2015 – Premio Speciale dei Nastri d’Argento), il cortometraggio “The Deep” (2013 – Premio Speciale della Giuria al Dubai International Film Festival, candidato ai Globi d’Oro) e il primo documentario italiano in realtà virtuale “No Borders” (2016 – Premio MigrArti alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e menzione speciale dei Nastri d’Argento).

FacebookTwitterWhatsAppEmail
ULTIME NEWS Vedi tutte