La stoffa dei sogni: online il bando del nuovo laboratorio di MDC Prato

Il nuovo laboratorio di MDC Prato condotto da Gabriella Pescucci, Carlo Poggioli e Alessandro Lai!

Tra apprendimento ed esperienza di produzione ai massimi livelli. La Stoffa dei Sogni è un laboratorio didattico e progettuale di costumi di 500 ore (con visite a musei, sartorie e aziende), condotto da tre talenti del Costume Design italiano e internazionale: Carlo Poggioli, Gabriella Pescucci e Alessandro Lai. Per vivere un’esperienza unica accanto a grandi maestri, apprendere la storia del costume attraverso il cinema, reinterpretare il costume storico realizzando pezzi eccezionali per un nuovo allestimento museale, con il sostegno di artigiani esperti e imprese eccellenti.

Focus de La Stoffa dei Sogni è il costume italiano nel Cinquecento e, nello specifico, presso la corte medicea di Cosimo I ed Eleonora di Toledo. I pluripremiati Costume Designer Carlo Poggioli, Gabriella Pescucci e Alessandro Lai si alterneranno alla conduzione del laboratorio, mentre docenti esperti integreranno le conoscenze teoriche di argomenti quali la storia del costume e del costume nel cinema, il disegno a mano libera e quello digitale. Con la loro guida, si visiteranno musei, sartorie ed aziende eccellenti della tradizione manifatturiera toscana. Al termine della Bottega, i partecipanti avranno creato un set di costumi ispirati a Cosimo I e Eleonora di Toledo, destinato a divenire un modulo espositivo in mostra itinerante, che partirà dal Museo del Tessuto di Prato e le Ville Medicee patrimonio Unesco, per girare il mondo.

Scarica QUI il bando.

Maggiori informazioni sul laboratorio: https://manifatturedigitalicinema.it/mdc/thefabricofdreams/

Il laboratorio è stato presentato alla stampa, presso la Fortezza Da Basso di Firenze, martedì 11 giugno nell’ambito di Pitti Immagine Uomo.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppEmail
ULTIME NEWS Vedi tutte
L’ultimo saluto al Maestro

Franco Zeffirelli, a Firenze l’ultimo saluto. Il sindaco Nardella “Sviluppare la Fondazione nel suo nome”. Più di 1500 persone, in cattedrale per l’addio a Franco Zeffirelli, il regista e scenografo scomparso il 15 giugno all’età di 96 anni nella sua casa a Roma.

Continua