I 100 anni di Pasolini. Firenze ricorda il regista con una retrospettiva e tanti eventi

Si svolge a Firenze, dal 5 marzo fino al 9 giugno, la più importante retrospettiva su Pier Paolo Pasolini in collaborazione con la Cineteca di Bologna. Tanti i luoghi coinvolti: il cinema La compagnia, il cinema Stensen e Odeon e il Gabinetto Viesseux

Sono passati 100 anni dalla nascita del grande regista, sceneggiatore, poeta e letterato Pier Paolo Pasolini (nato a Bologna il 5 marzo 1922), figura tra le più poliedriche del Novecento, capace di raccontare le periferie urbane, i ragazzi di strada, le persone ai margini della società. Critico nei confronti della società del suo tempo, lascia un’eredità importante per le generazioni di oggi grazie alla modernità dei suoi scritti e dei suoi film.

Pasolini 100: la retrospettiva

Il Gabinetto Vieusseux di Firenze, insieme al cinema Stensen, al cinema La Compagnia, con il sostegno della Cineteca di Bologna e in collaborazione con il cinema Odeon, dedicano quest’anno un grande omaggio a Pier Paolo Pasolini, nel centenario dalla nascita.
In programma allo Stensen (viale Don Minzoni), a La Compagnia (via Cavour 50/r) e al cinema Odeon (PiazzaStrozzi), sarà proposto al pubblico un cartellone di 13 film, restaurati, messi a
disposizione dalla Cineteca di Bologna
 che ne ripercorrono la carriera registica, dal suo primo successo, Accattone, del 1961. Seguiranno Salò o le 120 giornate di Sodoma, Mamma Roma, Comizi d’amore, Edipo Re, La Ricotta, Decameron, Il Vangelo secondo Matteo, Porcile, Uccellacci uccellini, I racconti di Canterbury, Il fiore delle mille e una notte, Appunti per un’Orestiade africana.

Qui il programma

Incontri in Mediateca

Presso la sede della Mediateca Regionale Toscana (Firenze via San Gallo, 25), sono previsti due incontri con lo Storico del Cinema e Critico, prof. Stefano Socci: lunedì 21 e lunedì 28 marzo, alle ore 16.00, terrà due lezioni dal titolo “La lezione di Pasolini”, aperte al pubblico.

Le iniziative al Museo del Novecento e al Gabinetto Viesseux

ll Gabinetto Viesseux che conserva presso l’Archivio Contemporaneo le carte letterarie e cinematografiche di Pier Paolo Pasolini, curerà alcuni incontri di approfondimento sulla figura di Pier Paolo Pasolini durante la quinta edizione de “La città dei lettori”, progetto della Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS, diretto da Gabriele Ametrano. 
E il Museo Novecento, tra giugno e settembre, dedicherà interamente a Pasolini la nuova edizione, a cura di Sergio Risaliti di I like Art – Il Camper dell’arte, portando nelle piazze di Firenze e della città Metropolitana reading, dibattiti, conferenze e proiezioni di film.

ll programma dei film

5 Marzo, ore 15.30, Mamma Roma (Italia 1962, 102’) – STENSEN
10 Marzo, ore 21.00, Accattone (Italia 1961, 116’) – ODEON
15 Marzo, ore 18.30, Comizi d’amore (Italia 1964, 89’) – COMPAGNIA
24 Marzo, ore 20.30, Edipo Re (Italia 1967, 104’) – STENSEN
29 Marzo, ore 19.00, La ricotta (Italia 1963, 40’) – COMPAGNIA
31 Marzo, ore 21.00, La Ricotta e, a seguire, Mamma Roma, ODEON (versione originale, con sottotitoli in inglese).
15 aprile, ore 20.30, Il Vangelo secondo Matteo (Italia 1964, 137’) – STENSEN
19 Aprile, ore 19.00, Il Decameron (Italia 1971, 110’) – COMPAGNIA.
26 Aprile, ore 20.30, Porcile (Italia 1969, 98’) – STENSEN
7 Maggio, ore 16.00, Appunti per un’Orestiade africana (Italia 1970, 65’) – STENSEN.
10 Maggio ore 20.30 Accattone (Italia 1961, 116’) – STENSEN.
24 Maggio, ore 19.00,  I racconti di Canterbury (Italia 1972, 110’) – COMPAGNIA. 
30 Maggio, ore 20.30, Uccellacci e uccellini (Italia 1966, 85’) – STENSEN
7 Giugno, ore 19.00, Il fiore delle mille e una notte (Italia 1974, 125’) – COMPAGNIA
9 Giugno, ore 20.30, Salò o le 120 giornate di Sodoma (Italia 1975, 116’) – STENSEN

FacebookTwitterWhatsAppEmail
ULTIME NEWS Vedi tutte