Torino Film Festival: due premi per la Toscana di Jacopo Quadri

I gemelli Lorello e Brunello premiati a Torino

“Lorello e Brunello” di Jacopo Quadri – una produzione Vivo film, Ubulibri con Rai Cinema – conquista due importanti riconoscimenti al 35° Torino Film Festival: la Menzione Speciale della Giuria Torino 35, assegnata dalla giuria presieduta da Pablo Larraín e composta da Gillies MacKinnon, Petros Markaris, Santiago Mitre e Isabella Ragonese, e il Premio Cipputi 2017 per il Miglior Film sul mondo del lavoro.

Lorello e Brunello racconta la storia di due contadini toscani gemelli che si occupano da sempre della fattoria di famiglia, lavorando tutto il giorno in armonia con la natura ma sotto la minaccia del mercato globale. “Se la vita è un lungo fiume tranquillo – recita la motivazione – il documentario di Jacopo Quadri ci permette di goderne la visuale dal volgere di una sua ansa, di guardarla scorrere nell’andamento naturale delle sue stagioni. Il regista ci ricorda un modo di intendere il lavoro che spesso la nostra civiltà urbana continua a dimenticare (e a rimuovere) e lo fa attraverso il potente ritratto di due protagonisti consapevoli del proprio ruolo, della storia che li ha preceduti e del tempo che stanno vivendo. Un film “resistente” che è al tempo stesso una testimonianza e un monito etico oggi tacitato da rivoluzioni economiche in atto, sempre più minacciose e incombenti”.

FacebookTwitterWhatsAppEmail
ULTIME NEWS Vedi tutte
Premio N.I.C.E 2017

La cerimonia di premiazione e la proiezione del film vincitore “Il Padre d’Italia” venerdì 15 dicembre alle 20.30 al cinema La Compagnia. Saranno presenti il regista Fabio Mollo e l’attrice Isabella Ragonese.

Continua