Siae: bando per la selezione di soggetti per film e documentari

BANDO DI SELEZIONE DI SOGGETTI PER FILM E DOCUMENTARI IN COLLABORAZIONE FRA SIAE E FONDAZIONE CSC

Con accordo sottoscritto in data 28 settembre 2016, la SIAE ha affidato al Centro Sperimentale di Cinematografia – CSC  la realizzazione del progetto denominato “Fondo di sviluppo sceneggiature”, rientrante nell’ambito delle iniziative assunte dalla SIAE a sostegno dello sviluppo delle opere dell’ingegno quale contributo alla creatività.

Il bando di selezione è rivolto a sostenere l’attività degli autori dell’audiovisivo, il loro inserimento o re-inserimento nel mondo del lavoro, l’innovazione di prodotto e di linguaggio, mediante il conferimento di “borse di sviluppo” per la scrittura di soggetti per film di lungometraggio, fiction e web series, serie di animazione e documentari, fino alla realizzazione delle rispettive sceneggiature

La selezione e la successiva erogazione delle “borse di sviluppo” è rivolta, per questa edizione, a progetti di film di lungometraggio e di documentari.

Per concorrere alla selezione gli autori dovranno presentare la domanda di partecipazione entro e non oltre il 20 febbraio 2018. La medesima scadenza è prevista per i candidati alla funzione di tutor dei progetti che risulteranno vincitori.

La dotazione finanziaria complessiva relativa al presente Bando di selezione ammonta ad €100.000 e concerne:
a) Film di lungometraggio per complessivi € 70.000 (con borsa non superiore ad €10.000 per film);
b) Documentari per complessivi €30.000, con borsa non superiore a € 6.000 a film.
Le suddette “borse di sviluppo” si intendono omnicomprensive di qualsiasi onere e spesa, ivi compresa quella per eventuali tutor.

Scarica qui il bando

FacebookTwitterWhatsAppEmail
ULTIME NEWS Vedi tutte
festival di venezia 2018
Festival di Venezia 2018: la selezione ufficiale

Nella sezione non competitiva Sconfini, il regista pisano Gipi con il nuovo film “Il ragazzo più felice del mondo” ed il documentario Arrivederci Saigon di Wilma Labate, prodotto dalla società toscana Solaria Film e girato in parte a Piombino.

Continua