La Toscana allo Short Film Corner del Festival di Cannes

Short Film Corner Cannes: in vetrina i corti di Emanuela Mascherini, Cristina Puccinelli e Simone Tognarelli

 

Alla 70esima edizione del Festival di Cannes, dal 17 e 28 maggio, con un programma definito quest’anno come uno dei più interessanti e ricchi di proposte di sempre, fa capolino la produzione toscana allo Short Film Corner.
Le giovani registe toscane, Emanuela Mascherini e Cristina Puccinelli sbarcano sulla Croisette con i loro cortometraggi presenti allo Short Film Corner. In mostra nella video library anche il regista livornese Simone Tognarelli.
L’attrice e regista fiorentina Emanuela Mascherini porta il suo short film Offline, molto apprezzato da pubblico e critica e selezionato in numerosi festival, tra cui Valdarno Cinema Fedic, dove ha vinto come Miglior corto Autori, Castelbolognese Film Festival, da cui ha ricevuto il Premio del Pubblico e Miglior Attrice, il Pietrasanta Film Festival e il Montecatini Film Festival International Road Show.
Girato a Firenze, ‘Offiline’ si è avvalso della collaborazione di Toscana Film Commission. Il tema del corto è quello dei rapporti uomo-donna nell’era di Internet, e dell’incomunicabilità tra le persone che si crea quando i rapporti virtuali, dei social, invadono e schiacciano quelli reali.
L’artista lucchese Cristina Puccinelli approda a Cannes con il corto da lei scritto e diretto Koala, prodotto da Raul Bova per RB Produzioni, che vede come interpreti Denise Capezza e Alessio Vassallo. Parallelamente alle prove d’attrice in film apprezzati – come I nostri ragazzi, Giochi d’estate e Il papà di Giovanna – Cristina Puccinelli si è cimentata nella regia di due cortometraggi che precedono ‘Koala’: ‘Allora… ciao’, che ha ricevuto alcuni importanti riconoscimenti – tra cui il Miglior film al  Reggio International Film Festival nel 2007 e il Premio Corecom Lazio, sempre nel 2007, per la Miglior Ricerca Antropologica  – e ‘Chi non rivedi non muore’.
Le temps prende feu del regista livornese Simone Tognarelli rimarrà, insieme ai corti delle due autrici toscane, nella video libreria fino al 28 Maggio. Il progetto nasce da una composizione musicale di Jacopo Albioni, che ha contribuito alla sceneggiatura.
I lavori di Simone e Jacopo hanno ottenuto visibilità anche negli anni precedenti: nel 2015 il cortometraggio A new boss è stato selezionato nella sezione del Short Film a Cannes, mentre Touhours present en nous (cortometraggio del 2016) è stato selezionato al Diametrale Experimental Film Festival in Austria.

FacebookTwitterWhatsAppEmail
ULTIME NEWS Vedi tutte
Torino Short Film Market 2017

Nel corso del TSFM avranno luogo tre pitch, finalizzati a sviluppo di progetti e alla vendita di prodotti. Le call per partecipare ai pitch sono ancora aperte. La deadline è fissata per il 25 settembre.

Continua